Praticando

Esercizi di auto-guarigione

La porta che collega il corpo fisico ai regni di energia e di luce è il sistema endocrino, o ormonale, del corpo. Attraverso questa porta, le trasmissioni provenienti dai nostri corpi di luce vengono trasformate in messaggi chimico-fisici.

Questi entrano poi nel flusso sanguigno sotto forma di ormoni, che regolano la distribuzione ed il funzionamento della forza vitale energetica dei nostri corpi fisici.

L’energia di luce proveniente dalle dimensioni superiori entra dapprima nel corpo all’altezza della ghiandola pineale.

Questa piccola ghiandola situata nel cervello è il punto d’ingresso cruciale per la ricezione delle vibrazioni più elevate di luce. La sua forma assomiglia a quella di un ananas ed ha una lente che ne ricopre la zona frontale.

La nostra ghiandola pituitaria, o ghiandola maestra, direziona poi l’energia della luce verso le varie ghiandole senza condotti del sistema endocrino di tutto il corpo.

Un buon modo per bilanciare il corpo fisico ed attivare il corpo di luce è lavorare col respiro e con l’energia della ghiandola del timo o “cuore alto”.

All’interno del chakra del cuore, le emissioni di energia vengono vissute nella loro essenza come amore incondizionato. Poiché il chakra del cuore ha anche la funzione di maestro dei polmoni, l’atto di respirare serve anche ad attivare il timo.

Quando respirate profondamente, come in meditazione, l’energia del cuore scorre senza ostacoli fino a produrre quel senso di calma e rilassamento. E se respirate mentre vi concentrate sul chakra del cuore, inonderete il vostro sistema con l’energia di luce dell’amore incondizionato. Il timo è una ghiandola senza condotto associata al funzionamento del chakra del cuore ed ha anche molto a che fare con la telepatia. È accessibile a chiunque tra quelli che sanno cos’è e come aprirla.

È localizzata in mezzo al petto subito sopra al cuore. Per aprire il vostro timo, osservate la vostra zona toracica sopra al cuore e fate diverse leggere respirazioni indirizzate in quel punto. Noterete che state respirando in modo diverso rispetto a pochi minuti prima.

Per attivare la ghiandola del timo toglietevi prima orologi, gioielli ed occhiali. Tenete dritta la schiena, col volto che guarda dritto davanti a voi ed i piedi ben poggiati per terra. Mettete le mani sulle ginocchia coi palmi rivolti in basso. Chiudete gli occhi. Visualizzate il centro della gola di un blue intenso e che rotea velocemente. Poi immaginate il vostro centro del cuore di un verde acceso e che gira meno velocemente di quello della gola.

Come entrambi ruotano un po’ più rapidamente, vedeteli espandersi. Continuate finché non sono grandi a sufficienza da arrivare a toccarsi. Appena si toccano, la rotazione cessa. Quando ciò avviene, rialzate i palmi delle mani per andare a poggiarsi su questi due centri del vostro corpo. Non importa quale mano su quale parte, fate solo che una sia sul centro della gola e l’altra sul centro del cuore. Fate scivolare le mani e fatele scendere insieme una sopra l’altra, parallelamente al centro del timo. Tenetele saldamente insieme e dite a voce alta “Separati….Rotazione”. Ed è fatta.

Terminate l’attivazione premendo su quell’area del petto. Non deve essere forte, ma premete finché non diventa più morbido. Poi lasciatela stare per un po’, e quindi ri-premete nuovamente. Avete aperto un portale, lì nel punto del timo, che vi permetterà di ricevere determinate informazioni. Questo portale fa anche sapere a tutte le entità superiori che state operando per la luce. È il vostro segnale con cui la gente ed altre entità possono identificarvi.

È la vostra “firma”, poiché questa ghiandola nel corpo è quella che vi distingue come individuo. Una volta aperta, identifica il vostro campo aurico allo stesso modo in cui contraddistingue il vostro corpo.

Esistono anche svariate altre pratiche di respirazione della tradizione yoga, a cui ci si riferisce collettivamente col nome di pranayama.

Il Prana è la forza vitale che anima ogni cellula vivente nei nostri corpi. La tradizione yoga afferma che quando il prana fluisce senza ostacoli, il corpo irradia salute e la mente rimane stabile. Viceversa, quando il prana è bloccato, la conseguenza può portare a malattia, malfunzionamento e depressione. Il Pranayama può aiutarvi a ridare equilibrio al corpo, chiarezza alla mente e a rilasciare lo stress.

Segui
( 0 seguaci )
X

Segui

E-mail : *
* I tuoi dati verranno trattati solo per il servizio sottoscritto come prevede la Privacy Policy. Sottoscrivendo accetti e acconsenti al trattamento dei dati personali.

Riguardo l'autore

Lotag

Mi chiamo Gulisano Germano, studio, pratico e indago nell'esoterismo da oltre 30 anni.

Da quando ero bambino sono stato coinvolto in fenomeni paranormali che mi hanno incuriosito a scoprire di più.

Nei miei studi ho approfondito varie religioni, visitato vari luoghi di potere e apparizioni e ho messo in pratica anche tradizioni tolteche sciamane.

Per un errore di quando ero piccolo avevo chiuso i contatti col paranormale soffermandomi solo alle studio, senza pratiche, poiché ero stato ingannato dalle ombre e mi hanno attaccato. Poi un giorno trovo la "chiave" per liberami delle ombre e riprendermi la mia vita.

Da qual momento sono stato chiamato dal mio spirito guida. Ho iniziato con lui un primo contatto tramite metafonia, per avere informazioni dirette senza influenze mentali e culturali.

Egli mi ha chiesto di aiutare chiunque avesse bisogno di ritrovare la luce e la pace.

Ho accettato in libero arbitrio e mi trovo adesso in questa "missione".

La luce è di tutti, quindi non importa quale filosofia religiosa tu segua, non sono qui per convertire, ma per aiutare e rafforzare il tuo cammino, che tu hai scelto.

Non è la fine, ma la mia "partenza".

Di imparare non si finisce mai, ma sarò disponibile a condividere le mie esperienze e quello che continuo ad imparare per servire la luce.

Ho scelto la luce, servo la luce.

Aggiungi commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Non perderti tutti i miei articoli

Seguimi
Tot. seguaci: 5
X

Seguimi

E-mail :*
* I tuoi dati verranno trattati solo per il servizio sottoscritto come prevede la Privacy Policy. Sottoscrivendo accetti e acconsenti al trattamento dei dati personali.

Categorie